Come ottimizzare al meglio la vostra acqua per uso domestico

acqua per uso domestico

Come ottimizzare al meglio la vostra acqua per uso domestico

Enki vi fornisce alcuni consigli su come ottenere il meglio dalle vostre risorse di acqua per uso domestico. Ecco tutto ciò che potete fare.

Far rendere al meglio la vostra acqua per uso domestico significa soprattutto ottimizzarne le quantità utilizzate e incrementarne il livello qualitativo. Operazioni che si traducono in minori ripercussioni sull’ammontare delle bollette e maggiori tutele per la vostra salute e per la vostra abitazione. Ecco alcuni suggerimenti che potete mettere in atto da subito.

Contenere gli sprechi

Alcune operazioni molto semplici possono contribuire notevolmente a farvi risparmiare sull’utilizzo dell’acqua. Chiudere il rubinetto quando non è utilizzato permette ad esempio di ridurre in maniera consistente i consumi (la portata di un rubinetto è circa 10 litri al minuto). Fare una doccia invece del bagno permette invece un taglio di circa la metà dei consumi d’acqua. Anche le perdite incidono sulla bolletta: un giorno di wc e rubinetti gocciolanti può consumare fino a 100 litri. Sempre per quanto riguarda il wc, installare un sistema con doppio scarico permette di non consumare sempre tutta l’acqua presente nella vaschetta. Continuando a parlare di consumi fissi, è bene sapere invece che lavatrice e lavastoviglie consumano sempre la medesima quantità di acqua, pertanto consigliamo di effettuare sempre lavaggi a carico pieno. E per quanto riguarda l’irrigazione del giardino, l’orario migliore è verso sera, quando evapora in minore quantità e permette un utilizzo moderato.

Migliorare la qualità della vostra acqua per uso domestico

Se per ridurre gli sprechi possono bastare semplici accortezze come quelle appena fornite, per migliorarne la qualità sono invece necessari degli interventi mirati. Sono principalmente due i difetti che l’acqua domestica può presentare: una elevata durezza, ovvero presenza di calcare, e un tasso di inquinanti quali prodotti organici, batteri, virus e metalli pesanti. Per la prima problematica, che non comporta problemi di salute, ma depositi di calcare nelle tubature (di cui riducono la sezione) e negli elettrodomestici (per i quali determinano malfunzionamenti), si necessita l’installazione dei cosiddetti addolcitori d’acqua. Mentre per quanto riguarda la lotta alle impurità, si ha bisogno, a seconda dei casi, di sistemi di osmosi inversa o di microfiltrazione.

Enki srl dispone delle più avanzate soluzioni per il trattamento e la prevenzione di tutte le problematiche della vostra acqua per uso domestico. Contattateci per maggiori informazioni!

Tags:
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


0
Connecting
Please wait...
Chat Live - Offline

Spiacenti nessun operatore online disponibile! Puoi comunque scriverci un email compilando il form sottostante!

* Nome
* Email
* Descrivi la tua richiesta
Accedi adesso

Hai bisogno d'aiuto? Risparmia tempo e scrivici direttamente in chat!

* Nome
* Email
* Descrivi la tua richiesta
We're online!
Feedback

Il nostro operatore ha soddisfatto le tue richieste? Inviaci il tuo feedback a enki@enkiwater.it

Siamo riusciti a risolvere i tuoi dubbi?